Seleziona una pagina

Tutti conosciamo il sommo poeta Dante Alighieri: la sua Commedia, le sue opere letterarie a proposito della lingua italiana e la politica.

Pochi conoscono Durante di Alighiero degli Alighieri: la sua prima casa, il suo primo amore, il viaggio che lo porterà a Firenze, la sua missione politica e socio culturale… insomma il suo volto umano. Partiremo dalla chiesa di San Miniato in Pagnolle, sulle colline che circondano Firenze per scendere a Villa il Garofalo, sua residenza privata amatissima, arrivando nella Firenze repubblicana tra la metà del duecento e la prima metà del trecento, le sue vicende politiche e lotte intestine per la presa del potere prima del trionfo mediceo.

Conosceremo il ricco e variegato mondo delle corporazioni delle arti: i suoi intrighi ed il suo mecenatismo popolare prima che lo strapotere economico dei Medici modificasse la città di Firenze in modo spettacolare. Ci emozioneremo nei luoghi che hanno visto il Durante “uomo”, protagonista del suo tempo, lottare e affaccendarsi per attestare non solo se stesso ma anche la sua famiglia nel mondo della Firenze “che conta”. Fatiche che, alla fine, vedremo, non lo ripagheranno per l’impegno profuso in maniera adeguata, dimostrandosi quindi inefficaci e quasi dannose per l’intento che aveva mosso il Durante uomo al fine di ricavarsi una posizione sociale di tutto rispetto.

Insomma si potrà “assaporare” la tipica “ricetta che ha fatto della vita di un intellettuale, politico, poeta e filosofo una vera e propria opera letteraria famosa in tutto il mondo.